Raccordo Rapido ad innesto per condotte e silos

Questo particolare raccordo rappresenta una grande innovazione nel settore Acquedottistico, degli impianti Civili Industriali e Petrolchimici.

Consente di inserire uno o più sensori, di effettuare derivazioni e riparazioni eseguibili da un solo tecnico direttamente dall’esterno!

Non si utilizzano collari di tenuta né sigillanti o saldature.

Pressioni nominali superiori a 30 Bar a seconda dei materiali che compongono i raccordi rapidi.

Istruzioni per il montaggio
  1. Eseguire un foro (fig.7) di diametro pari a quella del raccordo, come riportato nell’etichetta del prodotto.
  2. Carteggiare con carta abrasiva per eliminare eventuali trucioli e/o spigoli taglienti, sia internamente che esternamente al foro.
  3. Inserire il raccordo dall’esterno (fig.8), senza smontarlo, e posizionarlo come in fig.9.
  4. Posizionare il raccordo in modo tale che le due superfici, quella della condotta e quella del raccordo, combacino perfettamente. Unione a sella.
  5. Mantenendo il raccordo in battuta come in fig.9, avvitare il dado fino al completo serraggio.

RR-condotte-istru3D